Ti trovi qui:home-Daf-Visualizza articoli per tag: Route 66

Le grandi strade del mondo: la Route 66, tra mito e realtà

Pubblicato in Novità e promozioni

Ci sono strade che diventano leggenda, altre che spariscono nel nulla. La Route 66 che da Chicago attraversava mezza America per terminare a meno di mezzo miglio dal mare, a Santa Monica in California, è stata per milioni di americani (e non solo) un mito. Mito che sul finire degli anni 80 ha rischiato letteralmente di essere sepolto dalla polvere.

La Mother Road (Strada Madre) così ribattezzata, nel 1940, da Steinbeck nel suo celebre romanzo “Furore” è sopravvissuta perché, a conti fatti, non solo è il cuore dell'America, ma è anche il simbolo più autentico di una cultura che conserva, nel proprio Dna, l'aspirazione al viaggio...

Route 66: le origini

Nata per volontà di Cyrus Stevens, un ricco industriale di Oklahoma City che voleva rendere la sua città, altrimenti tagliata fuori dalle grandi vie commerciali, una novella “ville lumiére” a stelle e strisce, la Route 66 aprì ufficialmente i battenti nel lontano 1926. Quasi 4000 chilometri di strada che avrebbe attraversato Illinois, Missouri, Kansas, Oklahoma, Texas, New Mexico, Arizona e California. Un'opera senza precedenti, che in parte risolcava le antiche strade indiane e in parte congiungeva posti prima di allora del tutto isolati.

Durante la Grande Depressione su questa strada polverosa (asfaltata completamente soltanto nel 1938), si riversarono schiere di disperati diretti ad Ovest in cerca di una vita migliore. La necessità di supportare in qualche modo tutte queste persone portò alla nascita di numerose stazioni di servizio, motel, luoghi di ristoro e in alcuni casi di vere e proprie cittadine che avrebbero prosperato per molti anni a venire. Sebbene non fosse la via più breve a congiungere Est e Ovest, la Route 66 aveva l'enorme vantaggio di essere per lo più tracciata sulla pianura e questa fu la sua fortuna. I grandi trucks che la percorrevano a tutte le ore potevano garantire tempi di consegna prima di allora inimmaginabili e il traffico merci crebbe in modo esponenziale. Tanto che durante la II Guerra Mondiale, la Mother Road divenne la principale arteria per la circolazione delle armi destinate all'esercito di stanza all'estero.

Il sogno americano e il coast to coast

Negli anni '50, sulla scia di Kerouac, del rock 'n roll e del cinema, esplose la moda del viaggio “coast to coast”: l'attraversamento degli Stati Uniti da est a ovest entrò nell'immaginario collettivo, per non uscirne mai più. E fu proprio la Route 66 la via privilegiata da milioni di turisti che una volta raggiunta Chicago si sarebbero spinti fino alle soleggiate spiagge della California. Il percorso era disseminato di autentiche meraviglie paesaggistiche: basti a titolo d'esempio il favoloso Gran Canyon situato in Arizona.

La circolazione di mezzi divenne così intensa tuttavia che se da un lato garantiva grande prosperità alle località sparse lungo la strada, dall'altro fu causa di un numero di incidenti sempre maggiore. Per rendere le vie di comunicazione tra i vari stati più veloci e sicure (anche in caso di eventuali necessità belliche), nel 1956 Eisenhower sostenne una legge federale che si riprometteva di modificare le vecchie Route e trasformarle in moderne autostrade a più corsie. I nuovi circuiti ne assorbirono in parte alcuni tratti, lasciandone molti altri abbandonati a se stessi. Fu l'inizio della fine che sopraggiunse, ampiamente annunciata, nel 1985 quando l'ultimo tratto della Interstate I-40 in Arizona rese definitivamente superfluo percorrere quel che restava della vecchia strada.

E oggi? Da strada semi abbandonata a Monumento Nazionale

Ma non c'è progresso che possa sconfiggere il mito. Grazie a numerose associazioni sparse un po' ovunque nel Paese, all'appoggio della stampa e degli appassionati la Route 66 risorse dalle proprie ceneri e nel 1994 venne infine riconosciuta come Monumento Nazionale. Percorrerla ai nostri giorni non è la stessa cosa, certo. Molto è cambiato, ma ancor oggi quel viaggio è una delle mete più ambite dei viaggiatori di mezzo mondo: il suo fascino resta intramontabile. E le stazioni di servizio, i motel abbandonati, le città fantasma, resti di un passato glorioso disseminato un po' ovunque lungo la strada, sono lì a confermarcelo. Chilometro dopo chilometro.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Cosa stai cercando?

27 MHZ ABS Alan 48 Alimentazione del camionista Allineamento assali America Auto di cortesia autofficine autorizzate Autogrill Baracchino Camion Camionisti Carrozzeria Daf Carrozzeria veicoli industriali Daf Carrozzeria veicoli industriali Volvo Carrozzeria Volvo CB Cena Centro assistenza autorizzato Centro assistenza autorizzato DAF Centro assistenza autorizzato Volvo Centro autorizzato tachigrafi digitali e analogici Chicago Citizen Band coast to coast Contratti di manutenzione Contratti di manutenzione Daf Contratti di manutenzione Volvo corso di formazione sicurezza del carico corso di formazione Volvo Diagnostica mezzi pesanti Dieta equilibrata Distance Alert DPF Dual Mike Dynafleet Flli Garbin Daf Flli Garbin Volvo Freno d'emergenza Funzionamento sterzo GPS Grande Depressione guida economica Le offerte DAF gennaio aprile 2019 malattie professionali del camionista Mangiare per noia Meeting AllLinea 2018 Midland Montaggio accessori Montaggio antifurto Montaggio climatizzatore Montaggio navigatore satellitare Montaggio telefono Nutrirsi in modo sano Officina autorizzata DAF Officina autorizzata VOLVO Officina Flli Garbin Officina riparazione camion quarto d'altino Partner ufficiale TUNAP pezzi di ricambio pezzi di ricambio equivalenti pezzi di ricambio originali pezzi di ricambio rigenerati pezzi di ricambio usati per camion posture scorrette Pranzo Prima colazione Privacy & Cookies problemi alla schiena Radioamatori Revisioni ministeriali in sede Ricambi Daf Ricambi Volvo Ricetrasmettitore Richiesta e rinnovo Kit Austria RIVISTA DEL CONCESSIONARIO DAF Route 66 Sala d'attesa con servizio snack, tv, servizio doccia Sicurezza stradale sicurezza su strada Sistemi ADAS Soccorso stradale con traino Stati Uniti tachigrafo Tir TRP Vendita ADBLUE Vendita e ricambi TRP Vendita ricambi originali Viaggiatori Viaggio Vita on the road Volvo Volvo Trucks Driver Specialist Challenge 2019